domenica, 18 Aprile 2021

Birgi, 60 giorni di tempo per programmare la Summer 2020

60 giorni di tempo per riportare in pista l’aeroporto di Birgi. Salvatore Ombra, nuovo presidente di Airgest, ammette che quella che dovrà affrontare non è soltanto una sfida ma è soprattutto una corsa contro il tempo.
“La situazione del nostro aeroporto è davvero ai limiti – dice Ombra a gds.it – il mio grande vero nemico, in questo momento, è il trascorrere del tempo. Se non ci attiviamo tutti in maniera rapida nell’utilizzo dei fondi per il co-marketing sulle rotte, a trovare nuove compagnie per i voli per la prossima stagione estiva, non ci sarà più nulla da fare. E dobbiamo riuscirci entro ottobre, perché è entro ottobre che le compagnie aeree programmeranno la loro prossima stagione. Abbiamo, quindi, appena 60 giorni di tempo. Da parte della Regione, comunque, ho avuto la massima disponibilità. A cominciare, naturalmente, dal presidente Nello Musumeci, che mi ha dato l’incarico riponendo fiducia sulla mia persona, ma anche da parte del dirigente generale per il Turismo, Lucia Di Fatta, che si è messa subito a disposizione. In tutto questo, però – prosegue il neo presidente di Airgest – ci sono dei normali tempi procedurali che devono essere rispettati. Tempi che stiamo cercando, per quanto possibile, di accorciare in tutti i modi”.

News Correlate