Birgi, Blue Air vende i voli per Torino. E da luglio via alle rotte onorate

È arrivata la comunicazione ufficiale: Blue Air attiverà il volo diretto Trapani-Torino e Torino-Trapani a partire dal 17 giugno, con quattro frequenze settimanali: martedì, giovedì, sabato e domenica. I biglietti possono essere già essere acquistati sul sito della compagnia https://www.blueairweb.com/it/it.

Inoltre, all’aeroporto Vincenzo Florio, è stato riattivato il servizio wi-fi free, fornito da Airgest. Era stato sospeso a seguito della dismissione della piattaforma telematica Trapani Click And Go dell’azienda speciale della Camera di Commercio di Trapani, che precedentemente forniva il servizio. Il servizio internet wi-fi, offerto all’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani-Birgi, permette un’ora di connessione gratuita a tutti coloro che transitano nello scalo. I passeggeri possono connettersi alla rete wi-fi tramite computer portatile, tablet o smartphone, per navigare e scaricare la posta, in linea con le soluzioni operative dei migliori aeroporti europei ed i più alti standard internazionali. “Anche la connessione gratuita è una di quelle accortezze che abbiamo voluto riprendere per rendere l’aerostazione sempre più accogliente per i passeggeri in transito”, ha commentato il presidente di Airgest, Salvatore Ombra.

Nel frattempo, il presidente Ombra ha preso parte all’incontro che si è svolto ieri a Palazzo D’Alì, sede del Comune di Trapani, per fare un punto sulla promozione territoriale e sulle azioni di rilancio e sostegno dell’aeroporto di Trapani Birgi, annunciando il superamento del Meo test, che dà il via libera all’utilizzo dei fondi regionali, dando tempi di attuazione delle rotte onerate e di quelle a bando nel 2018 e rinnovando ai comuni l’invito a investire nell’aeroporto sottoforma di pubblicità per sostenere la struttura.

Ombra ha confermato che nei prossimi giorni si riunirà con alcune compagnie aeree per discutere come e quali rotte assegnare nell’ambito del biennio 2020-2021. Per quanto riguarda le rotte onorate, per cui sono stati investiti 35 milioni di euro, di cui 8 da parte della Regione, per 6 frequenze bisettimanali, “in assenza di ricorsi – ha spiegato Ombra – saranno operative entro metà luglio. Il ministro, ad ore, dovrebbe pubblicare il decreto per attivare il bando e iniziare a ricevere le offerte delle compagnie interessate”. Ombra ha confermato l’interessamento di almeno quattro compagnie aeree, tra cui di DAT che già opera la rotta Trapani Pantelleria. “L’obiettivo di Airgest – ha aggiunto – è quello di poter avere un aereo, di una di queste compagnie, basato a Birgi”.

A proposito del bando, promosso da Marsala in qualità di comune capofila, nel 2018, e che si è aggiudicato Alitalia, il presidente di Airgest ha comunicato che “si sta attendendo la firma definitiva dell’accordo che vedrà l’ex compagnia di bandiera impegnata per un triennio con i voli Trapani Roma e Trapani Milano Linate. Chiederemo il miglioramento degli orari – ha aggiunto Ombra – e il raddoppiamento dei voli”.

 

News Correlate