mercoledì, 23 Giugno 2021

L’aeroporto di Palermo pronto a inaugurare terza sala check-in

A giorni apriremo la terza sala check-in con dieci banchi in più mentre entro giugno inaugureremo altri 600 metri quadri di spazi commerciali”. L’annuncio è stato dato da Fabio Giambrone, presidente della Gesap, nel corso dell’inaugurazione della XIX edizione di Travelexpo che si è svolta lo scorso weekend ala Fiera del Mediterraneo di Palermo. Giambrone ha poi sciorinato alcuni dati di aprile, periodo nel quale il traffico passeggeri in transito è cresciuto del 10,6% rispetto allo stesso mese del 2016, ovvero un aumento, in valori assoluti, di ben 45mila passeggeri.

Da gennaio, la crescita totale è del 2,6%. Ma secondo le previsioni, nel periodo maggio/ottobre i transiti saranno superiori a mezzo milione al mese e a luglio e agosto supereranno i 600mila passeggeri. Complessivamente lo scalo conta di chiudere il 2017 con un aumento di passeggeri intorno al 7%, con circa 5.700.000 passeggeri.
Nel dettaglio, rispetto all’estate 2016, nei prossimi mesi si prevedono percentuali positive a due cifre con punte di circa il 14% a luglio, mentre è previsto un rallentamento della crescita nei mesi di settembre ed ottobre.

Inoltre, il dato più significativo del primo quadrimestre è l’impennata del traffico internazionale (+13,1%), con oltre 25mila passeggeri in più, mentre il solo settore del traffico extra Ue tocca la punta del 68%, grazie ai voli su Bucarest, Mosca e New York, come ha sottolineato l’ad Giuseppe Mistretta. “In particolare cresce l’offerta di Meridiana, che quest’anno ha schedulato i voli per la Grande Mela da marzo e non da maggio come l’anno scorso e che volerà sino a cinque volte alla settimana per gli Usa. E per l’inverno sono in serbo alcune interessanti novità”.

Sul fronte delle rotte, nei primi quattro mesi, si segnala una buona crescita di passeggeri sugli scali di Bergamo e Linate (Alitalia) (4%), ma sopratutto una forte crescita su Torino (+16%). Per le rotte internazionali il trend di aprile è in costante aumento (con punte superiori anche al 100%) specie per i voli su Bucarest, Malta, Londra Heatrow e Monaco di Baviera.

News Correlate