giovedì, 21 Gennaio 2021

Aeroporto Palermo, sindacati chiedono dimissioni ad Gesap

I sindacati dei lavoratori Gesap chiedono le dimissioni dell’ad Giuseppe Mistretta. “Apprendiamo che l’Enac – scrivono i sindacalisti della Legea Cisal, della Filt Cgil, della Fit Cisl, della Uil Trasporti e della Ugl Ta – ha attivato il processo di revoca della concessione quarantennale, tale notizia ha generato un fondato stato di incertezza, tra i lavoratori dell’azienda, che allarmati vivono un momento dì grande sconforto per la tenuta della società e conseguentemente de; proprio posto dì lavoro”.   

Da giorni i sindacati sono sul piede di guerra e hanno minacciato lo sciopero. “L’incapacità di dare risposte chiare e prepositive è stato l’elemento portante di questa amministrazione, l’assenza di un clima di corrette relazioni ha contribuito alla gestione padronale della cosa pubblica, generando una miriade di contenziosi legali che certamente alimenteranno un danno non indifferente per le casse aziendali – si legge nella nota –  Adesso apprendiamo che Enac un mese addietro, aveva già scritto alla Gesap, chiedendo conto dei 44 milioni di euro che l’azienda doveva reperire per il completamente delle opere, emerge chiaramente una preoccupante superficialità nella gestione dell’azienda”.   

I sindacati chiedono “a tutti gli azionisti e al Cda dell’azienda, l’immediata revoca delle deleghe e il sollevamento dall’incarico dell’attuale ad e la sua sostituzione con un tecnico di esperienza e capace, che sappia condurre l’azienda fuori dai pericolo fallimento”. 

News Correlate