venerdì, 5 Marzo 2021

Nuovi vertici per l’aeroporto di Trapani ma i voli estivi sono a rischio

Si complica il futuro di Birgi. Dopo il ricorso vinto da Alitalia lo stesso presidente dimissionario di Airgest, Franco Giudice, ha ammesso che “una parte della stagione estiva è andata persa”.

Del resto cittadini e operatori turistici locali sono particolarmente preoccupati per le sorti dello scalo e quindi della stagione turistica. Ecco perché hanno organizzato un blitz al “Vincenzo Florio” dove si stava tenendo la riunione del cda di Airgest per chiedere di respingere le dimissioni di Giudice.

Ma, a sorpresa, il presidente della Regione Nello Musumeci ha nominato i nuovi vertici dell’Airgest: presidente è Grazia Terranova, già membro dello staff dell’assessore delle Attività produttive Mimmo Turano. Giancarlo Migliorisi, uomo del gabinetto dell’assessora Bernardette Grasso, e Niccolò Calderone sono stati scelti come consiglieri. Si punta così a garantire alla società la piena operatività, dopo le dimissioni dei ex componenti per via dello spoil system. Poi, dopo le elezioni, Musumeci dovrebbe nominare i nuovi vertici effettivi.

“Alla fine di dicembre – spiega Giudice sul sito Tp24.it – il decreto che metteva a disposizione il finanziamento della Regione è stato sostituito con un altro non completo. I soldi non sono ancora disponibili, spero che lo siano nelle prossime ore. A quel punto l’azionista di Airgest deciderà se fare un’altra gara e cancellare quello precedente. In questo caso passeranno 45 giorni, 2 mesi. Una parte della stagione estiva è comunque persa, perchè siamo in forte ritardo. Dopo questo stop ci sarà un ulteriore ritardo e perderemo un altro pezzo di stagione, sempre che Ryanair sia interessata a lavorare in queste condizioni”.

 

News Correlate