domenica, 20 Settembre 2020

Scalo Trapani, Crocetta venderà quote Airgest ai Comuni?

Il governo regionale guidato da Rosario Crocetta potrebbe vendere tutte, o solo una parte, del 49% di azioni Airgest che ha rilevato dalla ex Provincia di Trapani. E i Comuni del trapanese, già coinvolti nell’accordo di co-marketing con Ryanair con oltre 2 milioni di euro l’anno per tre anni, potrebbero essere interessati. “La coalizione di Comuni potrebbe chiedere l’acquisizione delle azioni della Regione o il suo 20%” ha spiegato il presidente di Airgest Salvatore Castiglione su ilmattinodisicilia.it.

Il 20% è infatti la soglia minima della partecipazione pubblica in una società di gestione di aeroporti. “La Regione vuole vendere, e il territorio fa la sua proposta, entrando nel pacchetto azionario attraverso il Libero Consorzio di Comuni – ha sottolineato ancora Castiglione – ma le quote dovranno essere cedute ai Comuni allo stesso valore con cui le ha rilevate la Regione”.

L’altra strada potrebbe essere quella di cedere almeno il 20% ai Comuni e il restante 29% metterlo sul mercato per privati. In questo caso il prezzo potrebbe salire, e la Regione guadagnarci di più.  

Nel frattempo sono in arrivo 5 milioni di euro per la provincia di Trapani: si tratta della prima tranche dei 10 milioni che erano stati assegnati dal governo nazionale per i danni subiti dalla chiusura dello scalo civile durante la guerra in Libia. Il decreto è stato firmato dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Graziano Delrio.  

News Correlate