Traffico aereo in calo, a Catania chiude il Terminal C dedicato a voli easyJet

Il traffico aereo subisce una flessione per l’emergenza Coronavirus e l’aeroporto di Catania chiude uno dei terminal: il C, dedicato alle partenze della easyJet verso destinazioni Schengen. La decisione è stata presa dalla Sac, società che gestisce lo scalo, per ottimizzare le risorse di tutti gli operatori, annunciando che tutte le partenze, da domenica 8 marzo, saranno effettuate al Terminal A. Il provvedimento è valido, al momento, fino al prossimo 15 marzo.

Nel dettaglio, il Terminal C chiuderà dopo la partenza del volo EC 3340 per Venezia, schedulato alle 18.50 di sabato 7 marzo, per riaprire lunedì 16 marzo, con il volo EC 2845 in partenza per Milano Malpensa e schedulato per le 7 del mattino.

Tutte le partenze di voli easyJet inizialmente previste dal Terminal C, dunque, dalla mattina di domenica 8 marzo alla sera di domenica 15 marzo, saranno regolarmente operate dal Terminal A.

In tutto l’aeroporto, intanto, proseguono le attività di sanificazione profonda delle aree interessate dal flusso di passeggeri, operatori ed Enti di Stato. Sono stati montati i termoscanner per la misurazione della temperatura e istallati 15 dispenser di liquido antibatterico nelle zone partenze e arrivi. Inoltre, durante le ore notturne, viene effettuata un’azione di sanificazione nel terminal con l’utilizzo di un atomizzatore ad ampio spettro, oltre alla pulizia delle superfici a contatto con i passeggeri.

A partire dalla mattina di domenica 8 marzo 2020, le attività operative all’interno del Terminal C – dedicato alle partenze della compagnia aerea easyJet verso destinazioni Schengen – SARANNO MOMENTANEAMENTE TRASFERITE AL “TERMINAL A”. La decisione è stata presa a seguito della flessione del traffico aereo dovuto all’emergenza “Coronavirus” Covid-19, al fine di ottimizzare le risorse di tutti gli operatori.

 

News Correlate