giovedì, 21 Gennaio 2021

Oltre 70 adv siciliani in piazza a Roma con Maavi per chiedere dignità del comparto

Oltre mille agenti di viaggio in piazza, di cui 70 siciliani, stanno partecipando alla manifestazione in piazza del Popolo a Roma, indetta da Maavi con il pieno sostegno delle associazioni di categoria, tra cui Fiavet Lazio, ma anche rappresentanti di ncc e bus turistici. Tutti insieme per lanciare ancora una volta l’appello per ridare dignità alla categoria degli agenti di viaggio. Inoltre, Maavi ha fatto propria anche l’istanza avanzata ormai due mesi fa da travelnostop.com per riaprire l’avviso del Mibact per il fondo perduto e coinvolgere così anche le adv escluse dai ristori.

“Ancora ad oggi – dice Damiano Vindigni, delegato regionale – i sostentamenti per le adv sono pari a zero e in pratica è da febbraio del 2020 che l’intermediazione è a terra. La Sicilia è presente oggi a Roma con oltre 70 agenti. Chiediamo la nostra dignità a un ministro che non ci vuole ascoltare, che ci ritiene obsoleti. Chiediamo l’anno fiscale bianco. E ci servono altri sostentamenti economici perchè, anche ammesso e non concesso che avessimo i clienti, non avremmo cosa vendere. La Sicilia si ritrova con le spalle al muro e noi siamo qui per far capire che noi agenti di viaggio ricopriamo un ruolo di fondamentale importanza per il settore turistico”.

News Correlate