domenica, 11 Aprile 2021

L’1 luglio riapre Angimbè Relais di Calatafimi Segesta

L’1 luglio riapre Angimbè Relais di Calatafimi Segesta. La guida è tornata nelle mani della proprietà, la famiglia Lupo che ne ha ripreso la diretta gestione, dopo una gestione triennale affidata a terzi. Da subito Angimbè Relais riattiverà i reparti sala, ristorazione e bar con un modello d’eccezione, un progetto di tirocinio di alta formazione (V livello) in collaborazione con l’ITS Albatros di Messina: un team di 9 “fuoriclasse”, con una organizzazione e secondo direttive “co-gestite” con la Proprietà- Gestione del Relais, coccolerà la clientela con una professionalità preparata e servizi in lingua straniera, aperta ad esigenze “specifiche”, alimentari e non (vegetariani, vegan, celiachie, halal, etc).

Inoltre, la famiglia Lupo rilancerà anche l’anima culturale di Relais Angimbè. Primo appuntamento in calendario l’8 luglio, quando si festeggerà il decimo anno di attività ella struttura (avviata il 7.7.2007), con una sfilata a bordo piscina della creatrice trapanese Daniela Neri, musica e degustazione di etichette delle Cantine Paolini di Marsala e prodotti locali. Il cartellone delle attività culturali si arricchirà nel corso della stagione con readings, rappresentazioni, concerti e mostre.

Inoltre, più a lunga gittata, si colloca il progetto di ampliamento e riqualificazione della struttura che, pur mantenendo le caratteristiche antiche e l’impronta originaria, verrà dotata di una maggior capacità ricettiva, con una offerta più efficiente ed una più diversificata gamma di servizi, dalla congressualità al banqueting, dal benessere al ‘green’.

News Correlate