sabato, 17 Aprile 2021

Calatafimi Segesta torna indietro nel tempo… ma solo per due giorni

Oltre 10 mila visitatori ogni anno per un viaggio alla riscoperta del modo di vivere dei primi anni del XX secolo. È quello che propone “Tipicamente tradizioni e sapori”, l’evento in programma a Calatafimi Segesta domenica 9 e lunedì 10 agosto, durante il quale vengono messi in scena momenti di vita quotidiana tipiche dei primi del ‘900, arricchiti dalla possibilità di gustare prodotti enogastronomici accompagnati dalla dimostrazione dei loro processi di trasformazione e mestieri di un tempo.  L’ecomuseo verrà proposto nell’antico quartiere “La Circiara”, trasformato in un vero e proprio villaggio delle tradizioni con l’obiettivo di promuovere le risorse del  territorio, puntando alla rivalutazione dell’artigianato e dei prodotti agroalimentari. A fare da cornice una miscela di degustazioni, artigianato e folklore, con performance artistiche dedicate ed il coinvolgimento diretto dei visitatori, che  avranno la possibilità di percorrere l’itinerario, che mette in mostra le eccellenze, non solo locali, ma dell’intera regione. Ingresso e parcheggio gratuito.

 

 

News Correlate