giovedì, 25 Aprile 2024

Favignana, al Baglio sull’acqua il Marchio Qualità Ambientale

Complice la bellezza selvaggia dell’Isola e la naturale discrezione di tutto il contesto, Il Baglio sull’acqua si conferma la residenza più affascinante di Favignana. Qui la parola d’ordine è rigenerarsi, e gli ospiti, le cui recensioni nel libro hotel non lasciano dubbi sull’essere stati più che bene, amano ripetere “feel at home” (sentirsi a casa), il claim che rappresenta questo luogo.

Una residenza con pochissime camere, appena dieci, arredate con gusto e oggetti particolari frutto di viaggi in tutto il mondo. Alcune camere sono raccolte nella quiete dei loro giardini, da cui nulla si sente, mentre altre spaziano con la vista sul mare di Favignana il cui unico rumore può essere il venticello serale o il canto dei gabbiani. Sono tutte arredate in un mix di stile marocchino e siciliano, dove nulla è lasciato al caso: dal kit cortesia, con profumazioni che si amalgamano al luogo, ai colori che fanno immergere in un contesto riposante ma con quella voglia di scoprire.

Luci soffuse rendono il luogo adatto a coppie o viaggiatori single alla ricerca di serenità, che trovano appena aprono la porta della propria stanza. Sono infatti accolti dal verde e dai profumi delle piante che circondano la residenza, immersa a poche centinaia di metri dal mare, che fa sentire la propria presenza con la sua piacevole brezza.

Non solo bellezza, ma anche attenzione alla natura, l’hotel ha infatti appena ricevuto il marchio di qualità ambientale dell’area marina protetta delle isole Egadi, promosso da quest’ultima e dal Comune di Favignana in collaborazione con l’ENEA, per diffondere e premiare le pratiche di sostenibilità delle imprese turistiche che operano nell’area.

Questo luogo di pace, in un’isola che sta sperimentando le “microgriglie” energetiche basate sulle energie rinnovabili e sulla tecnologia blockchain, regala alba e tramonti spettacolari, rendendo la vacanza un reale stacco dalla frenetica quotidianità, e suggerisce percorsi di trekking, utilizzo della bicicletta e vita marina semplice e naturale, riuscendo così anche a contribuire positivamente all’equilibrio dell’ecosistema.

Una particolare piscina dail nome alla struttura ottocentesca, infatti l’antica masseria siciliana ha nel suo sottosuolo una vasca d’acqua di mare sotterranea, che, purificandosi, rinvigorisce il giardino, scelto anche come location per eventi e matrimoni, il tutto senza mai interferire con il soggiorno degli ospiti del boutique hotel.

“La prerogativa qui è coccolare con discrezione – spiega Brunella Bertolino, direttore della struttura luxury del gruppo Going – con la collega Francesca Sorrentino, cerchiamo di far sentire a casa gli ospiti che scelgono questo luogo romantico e sereno, e poiché tornano o ci consigliano agli amici, crediamo di essere riuscite nell’obiettivo: far star bene”.

http://www.ilbagliosullacqua.com

News Correlate