mercoledì, 1 Febbraio 2023

Il San Paolo Palace pronto ad accogliere i turisti entro maggio

Per quasi due anni è stato il covid hotel di Palermo ma già entro i primi giorni di maggio dovrebbe tornare a ospitare i turisti in visita nel capoluogo palermitano e magari riprendere anche il suo ruolo di struttura chiave per il congressuale cittadino. Il San Paolo Palace vivrà infatti lunedì 28 febbraio il suo ultimo giorno da Covid hotel. La convenzione con l’Asp, prorogata a gennaio sotto l’onda dell’aumento di contagi, scadrà a fine mese e l’albergo si sta già preparando a riaprire. Ma, come scrive Repubblica Palermo, non si tratterà solo di sanificare i locali e riportarli alla condizione iniziale, visto che sono già in corso da qualche mese un serie di lavori di ristrutturazione che potranno anche contare sul bonus alberghi varato dal governo Draghi e su tutte le altre agevolazioni per il settore ricettivo. E sarà anche la fine di un periodo buio per i 51 dipendenti della struttura che da due anni sono in cassa integrazione a rotazione.

“La buona notizia del calo dei contagi che consente di chiudere il Covid hotel – aggiunge Mimma Calabrò, segretaria Fisacat Cisl Sicilia – si aggiunge alla speranza che al San Paolo si possa rilanciare anche il turismo congressuale che in città può contare su poche grandi strutture, soprattutto con le restrizioni dovute alla pandemia che richiedono spazi maggiori”.

Nelle grandi sale convegni i lavori sono già a buon punto, la nuova pavimentazione è già stata sistemata. Lavori in corso anche in una cinquantina delle 240 camere con l’obbiettivo di poterne rimodernare molte di più. Fra una settimana il piano complessivo di interventi dovrebbe avere il via libera definitivo dall’Agenzia dei beni confiscati.

Oggi nell’albergo sono rimasti solo 26 positivi al virus. Si tratta in maggioranza di crocieristi ma fra loro ci sono anche palermitani dimessi dagli ospedali che non hanno la possibilità di attendere a casa l’esito negativo del tampone.

News Correlate