venerdì, 25 Settembre 2020

Perla Ionica, sceicco cede struttura. Si fa avanti cordata catanese

Nuovo spiraglio per le sorti della Perla Jonica di Capo Mulini. Sembra, infatti, che la Item, società dello sceicco Ahmed bin Ahmed, abbia deciso di cedere la struttura presentando la domanda di concordato per la cessione presso la cancelleria del Tribunale fallimentare di Catania. É, dunque, possibile presentare manifestazioni di interesse per la struttura alberghiera. Secondo quanto riportato da La Sicilia, due imprenditori catanesi avrebbero già manifestato il proprio interesse.

Attualmente il creditore più forte è la banca del Monte dei Paschi di Siena che ha dato allo sceicco un finanziamento di 27 milioni di euro.

I 68 mila mq della Perla Jonica comprendono la grande sala convegni di 3mila posti e impianti sportivi con la possibilità di accesso al mare in una zona dove attualmente esiste uno stabilimento balneare. La struttura dispone di circa quattrocento stanze, tra cui suite, oltre a 12 palazzine di tre piani da trasformare in residenze turistiche di lusso.

News Correlate