domenica, 27 Settembre 2020

Dopo Sciacca e Palermo, ora Rocco Forte vuole Taormina

Ci sarebbe anche Taormina nelle mire espansionistiche di Rocco Forte. Il gruppo dell’imprenditore anglo-italiano infatti, secondo alcune indiscrezioni riportate da blogtaormina.it, starebbe elaborando un programma di ulteriore espansione che prende in considerazione l’ipotesi di acquisire addirittura 25-30 strutture nelle principali città europee da qui ai prossimi 4 anni. Nell’immediato si parla di quattro nuovi luxury hotel in Italia nel 2020.

Forte, che in Sicilia detiene la proprietà del Verdura Resort a Sciacca, ha acquisito di recente a Palermo il Villa Igiea, che riaprirà a giugno dopo un accurato restauro. E ora potrebbe puntare sulla perla ionica. Stando ad alcune indiscrezioni, si starebbe valutando un importante hotel quattro stelle di Taormina, con la prospettiva di rilevarlo per poi elevarne gli standard ma al momento la trattativa non ha fatto registrare sviluppi. Non ci sarebbero, in sostanza, le necessarie condizioni per questa operazione. Ma all’orizzonte sembra si stia presentando un’altra chance. Un hotel di grande fascino – che avrebbe il gradimento totale di Sir Forte – potrebbe finire in vendita già nei prossimi mesi o più probabilmente nel 2021. Ecco perché la parola d’ordine è: “niente fretta”.

 

 

News Correlate