Aeroviaggi conferma catena charter dalla Francia da inizio giugno

Aeroviaggi ha già fissato per il 29 maggio o 5 giugno, una delle due date ancora da definire, l’avvio della catena charter dalla Francia verso la Sicilia. Quello dei primi di giugno sarà il primo dei 30 voli settimanali programmati per questa stagione poichè il TO siciliano ha  già avuto  riconfermate le prenotazioni dalla Tui France. Questo è quanto ha confermato Marco Mangia, direttore Divisione Turismo, a travelnostop.com specificando che la prima destinazione scelta sarà Sciacca.

E proprio a Sciaccamare il gruppo è pronto ad aprire il primo dei quattro alberghi del complesso turistico puntando anche ad allungare la stagione per rimediare alle perdite che l’emergenza coronavirus ha determinato, come ha fatto sapere il presidente Marcello Mangia. “Noi eravamo pronti ad aprire già dal 3 aprile – ha spiegato – ma le misure governative non ce lo hanno consentito. Adesso aspettiamo di conoscere una data certa. Riteniamo che nel mese di maggio almeno una delle quattro strutture di Sciaccamare possa ripartire”. Mangia ritiene impossibile recuperare le perdite. “Contiamo di spostare le prenotazioni esistenti ad aprile e maggio – dice Mangia – nei mesi di settembre e ottobre. Questo tentativo ancora non sappiamo che esito avrà, ma riteniamo che un 30% del fatturato andrà perso. Per gli stagionali cercheremo di assumere tutti, ma anche per loro verranno meno due mesi. Cercheremo di farli recuperare in autunno. Noi faremo il massimo”.

Anticipazioni che oggi trovano riscontro in quanto dichiarato stamattina da Marco Mangia a travelnostop.com. E cioè che il mercato turistico francese, nonostante l’emergenza sanitaria da Covid-19, è pronto a ripartire e a scegliere la Sicilia come meta delle prossime vacanze estive.

News Correlate