mercoledì, 21 Aprile 2021

Albergatori di Selinunte nel comitato di coordinamento Airgest

Angela Giacalone, presidente dell'Associazione Turistico-Alberghiera di Selinunte (ATA Hypsas), è stata nominata dal sindaco di Castelvetrano-Selinunte, Felice Errante, quale componente del comitato di coordinamento dell'Airgest, la società che gestisce lì'aeroporto di Trapani Birgi. Il ruolo del comitato sarà quello di delineare la programmazione futura e le azioni di co-marketing per consentire un'ulteriore crescita dell'aeroporto che registra una media di circa due milioni di passeggeri all'anno.
La scelta del primo cittadino è stata quella di segnalare per tale compito strategico il presidente dell'associazione degli albergatori che raccoglie gran parte degli operatori del settore turistico ricettivo del territorio rappresentando circa 2500 posti letto su circa 3000 presenti in totale.
"Siamo convinti – afferma il primo cittadino – che la nostra scelta sia un ulteriore segnale di apertura al territorio ed agli operatori. L'amministrazione – continua – avrebbe potuto indicare un esponente politico, ma abbiamo scelto di individuare il presidente dell'associazione albergatori, da anni impegnata nel territorio e dotata della giusta professionalità, proprio quale segnale di grande fiducia per un comparto in cui crediamo tantissimo e che auspichiamo possa diventare un volano di economia  sempre più importante". 
"Abbiamo accettato questa sfida – sottolinea Angela Giacalone, presidente dell'associazione dal 2010 – perché siamo convinti che l'Airgest debba avere maggiore attenzione per la città di Castelvetrano-Selinunte; faremo quindi sentire la nostra voce in modo che l'Airgest possa finalmente attuare tutte quelle azioni indispensabili, come ad esempio i collegamenti, le attività di promozione specifiche soprattutto ai fini della destagionalizzazione, la promozione all'interno dell'aerostazione, co-marketing con le compagnie aeree che atterrano a Trapani. L'obiettivo è far si che dei due milioni di passeggeri molti più turisti possano arrivare sul nostro territorio e non soggiornare unicamente nelle città più vicine. Oggi la stragrande maggioranza dei turisti ospiti delle nostre strutture (oltre 300mila presenze all'anno) arrivano con i tour operator e dunque dall'aeroporto di Palermo".
Tra le altre priorità indicate da Giacalone, la necessità urgente di creare una forte sinergia tra l'azione del comitato di gestione dell'aeroporto e il Distretto Turistico Selinunte, il Belice e Sciacca terme. 

 

News Correlate