Assohotel Palermo accoglie proposta di 30 TO sui voucher

“Un confronto diretto con i diversi attori del settore turistico-alberghiero è in questo momento fondamentale. Dunque, la lettera firmata dai tour operator per chiedere l’estensione della validità dei voucher al 2021, è quindi tra le iniziative che condividiamo”. Lo afferma Marco Mineo, presidente di Assohotel Palermo di Confesercenti, in merito alla proposta di trenta agenzie incoming, tra cui 25 siciliane, di rendere validi fino alla fine del prossimo anno i voucher da utilizzare nei casi in cui non sarà possibile ottenere un rimborso.

I tour operator, per far fronte ai danni provocati dall’emergenza Covid-19, hanno infatti chiesto nei giorni scorsi un dialogo con gli albergatori, per raggiungere un accordo che tuteli le aziende del turismo e i consumatori. Una richiesta che è stata accolta da Assohotel.

“Il drammatico momento storico che stiamo vivendo in Italia e nel resto del mondo – aggiunge Mineo – ha delineato una situazione a dir poco allarmante per l’intero settore. Un mondo che negli ultimi anni ha vissuto una crescita continua, ma ormai azzerata, e che adesso si trova di fronte ad una nuova sfida. Assohotel Palermo ritiene di fondamentale importanza la collaborazione tra le parti, al fine di trovare possibili rimedi. Riteniamo, infatti, come oggi sia necessario un profondo e continuo dialogo con chiunque operi nel comparto turistico, messo in ginocchio dall’emergenza sanitaria. Per questo dobbiamo avviare la chiusura dell’intera stagione del 2020 nel modo meno doloroso possibile, così da ripartire il prossimo anno con nuova linfa e un’auspicata nuova sinergia tra tutti coloro che vivono di questo lavoro”.

News Correlate