Fase 2, il presidente di Noi albergatori Siracusa: ce la faremo anche stavolta

“Si riparte! Auguri di buona accoglienza”. È il messaggio che Giuseppe Rosano, presidente di Noi albergatori Siracusa, ha inviato, tramite una lettera, ai colleghi che da stamattina riaprono le proprie attività. “Quello che conta – ha scritto Rosano ai colleghi – è ricominciare a produrre, ad accogliere i turisti e a dare lavoro ai nostri collaboratori. E’ insomma giunta l’ora di rimboccarsi le maniche e di reagire al danno economico causato dal Covid-19. Non tanto per generare ricchezza ma almeno per provare a restare a galla in attesa di tempi migliori. Oggi più che mai è infatti necessario superare il senso d’isolamento e di smarrimento prodotto dalla pandemia e focalizzare l’attenzione su idee e progetti da realizzare”. Il presidente di Noi albergatori Siracusa, nella lettera, ha anche anticipato che “con i componenti del Comparto Siracusa Turismo stiamo lavorando per ripresentarci sul mercato alla conquista di turisti che però, senza garanzie su sicurezza e tutela della salute, non si godranno una vacanza in tranquillità”. “Ho tentato di sollecitare il presidente della Regione, Nello Musumeci, su iniziative da mettere in campo per invogliare i turisti a recarsi in Sicilia. Ma per adesso – precisa il presidente di Noi albergatori Siracusa – dovremo fare da soli. Perciò desidero farvi arrivare il mio sentito augurio di buona ripartenza – conclude Rosano rivolgendosi ai titolari degli alberghi di Siracusa – ce la faremo anche stavolta e, con il Comparto Siracusa Turismo nel suo insieme, contribuiremo, tramite il Pil da noi prodotto, ad accrescere l’economia della nostra città”.

News Correlate