venerdì, 15 Gennaio 2021

Palazzo Steri museo di sé stesso e location del Meeting Skal

L’edificio risalente al XIV secolo oggi è sede del Rettorato dell’Università di Palermo

Palazzo Steri è uno degli edificio simbolo di Palermo. Costruito nei primi anni del XIV secolo, fu la dimora di Manfredi Chiaramonte. Dagli inizi del XV secolo al 1517 fu residenza dei Viceré spagnoli, poi sede della Regia Dogana e, dal 1600 al 1782, ospitò il Tribunale dell'Inquisizione del Santo Ufficio. Le sue prigioni ancora oggi custodiscono messaggi e graffiti che testimoniano le sofferenze di chi vi rimase prigioniero aspettando il processo e quindi la morte.
Restaurato negli anni cinquanta dall'architetto Carlo Scarpa e da altri architetti palermitani, oggi è sede del Rettorato dell'Università di Palermo. Tassello centrale dell'offerta culturale e turistica della città, lo Steri è anche museo di se stesso grazie ai tesori che custodisce: il soffitto dipinto della Sala Magna, i loggiati, i graffiti dei prigionieri dell'Inquisizione già restaurati e inglobati nella Sala delle Armi, la Sala delle Capriate e la Vucciria di Renato Guttuso.
Il 27 gennaio farà da cornice all'evento principale del Meeting internazionale "Oltre il turismo – la civiltà del viaggio come mezzo di dialogo interculturale per esploratori, viaggiatori e turisti di oggi e domani" organizzato dallo Skal Club Palermo.

News Correlate