domenica, 27 Settembre 2020

Stabilimenti balneari, Fiba: sentenza CGA favorisce destagionalizzazione

Fiba Confesercenti Sicilia accoglie con favore la sentenza della CGA di Palermo, in merito al ricorso di un associato FIBA di Isola delle Femmine, con la quale si fa chiarezza e si conferisce maggiore tutela circa gli effetti dell’art 2 della Legge regionale 15 del 2005 in materia di destagionalizzazione dell’offerta turistica balneare in Sicilia.

“Nello specifico – spiega Alessandro Cilano, referente della FIBA Confesercenti Sicilia – la sentenza del CGA conferma la legittimità per i concessionari balneari di mantenere, previa apposita comunicazione all’assessorato regionale competente, le strutture assentite in concessione anche dopo la stagione balneare per l’esercizio delle attività complementari alla balneazione. Con tale pronunciamento il Consiglio di Giustizia Amministrativa di Palermo evidenzia la sussistenza di un interesse pubblico a favorire la destagionalizzazione, che ridonda anche a favore dei cittadini e turisti fruitori del mare. Difatti il più ampio  tempo di esercizio riconosciuto alle strutture balneari permette a queste ultime di attuare politiche di prezzo dei propri servizi più accessibili grazie a una diversa e più favorevole configurazione dei costi fissi e organizzativi che trovano il proprio equilibrio aziendale nell’ambito di un arco temporale più ampio”.

News Correlate