domenica, 17 Gennaio 2021

Comune affida ad Accademia Belle Arti direzione artistica attività Palazzo Ziino

Trasformare Palazzo Ziino in un cantiere di sperimentazione dedicato alle arti a partire dalla vitalità ideativa e dall’energia progettuale dei più giovani. È l’idea maturata tra l’assessore alla Cultura Andrea Cusumano, la direttrice della GAM Antonella Purpura e il direttore dell’Accademia delle belle Arti Mario Zito.

Studenti, docenti e visiting professor  verranno invitati per restituire, da Palermo e per Palermo, il polso della ricerca nei territori della creatività attraverso mostre, workshop, incontri, dibattiti.
Accanto ad eventi specificatamente dedicati alle arti visive, verranno presentati eventi espositivi rivolti a vari altri ambiti della sperimentazione contemporanea, da quelli legati alle tecnologie audio-video alla progettazione della moda, dalla grafica editoriale alla grafica d’arte, dalla decorazione ai new media, con l’intento di trasformare il Palazzo in un luogo di verifica e di valorizzazione di un panorama espressivo in grande fermento.

Questa stagione di ricerca dedicata ai giovanissimi, che prende il nome di ‘Visual Startup Progetti del contemporaneo/Contemporary Projects’, rappresenta per l’Accademia un’occasione per dare visibilità alla propria attività di ricerca e di produzione nelle svariate discipline che la compongono, nell’ottica di un dialogo con la scena cittadina, quella nazionale e quella europea.

Per il Comune costituisce un momento significativo per supportare e valorizzare l’identità culturale contemporanea della città in vista di un appuntamento internazionale di grande importanza.

News Correlate