mercoledì, 12 Maggio 2021

Cusumano porta l’esperienza culturale di Palermo a Singapore

Palermo capitale della cultura e non solo in vetrina a Singapore. Merito dell’Assessore alla Cultura del Comune, Andrea Cusumano, che ha presenziato alla conferenza annuale del CIMAM – International Committee for Museums and Collections of Modern Art, l’organizzazione che raccoglie i direttori ed i curatori dei principali musei ed istituzioni di arte contemporanea del mondo – svoltasi alla National Gallery di Singapore dal 10 al 12 novembre.

Nel corso del simposio, si è riflettuto sul ruolo dei nusei nella società civile e su come questi possano essere attori positivi per contrastare sul piano culturale il riemergere di fenomeni di xenofobia, razzismo, isolamento e protezionismo culturale, rilanciando la funzione sociale dell’arte come strumento di dialogo e incontro fra i popoli.

In questa prospettiva, Cusumano – invitato come speaker a rappresentare una delle nove prospettive di progettazione culturale che hanno fornito elementi di spunto per il dibattito di quest’anno – ha raccontato le visione ed il progetto di Palermo città dell’accoglienza e Capitale Italiana della Cultura 2018 ed illustrato il progetto di Manifesta 12.

“Ancora una volta – sottolineano il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore Cusumano – Palermo vive la sua doppia dimensione nazionale ed internazionale quale punto di riferimento di Capitale delle culture, luogo di incontro, riflessione e innovazione culturale. Un riconoscimento sempre più ampio che è cardine di una nuova prospettiva di sviluppo sociale, culturale ed economico”.

News Correlate