sabato, 26 Settembre 2020

Dal Mibact 850 mila euro per realizzare il polo museale di Scicli

Scicli rientra nel finanziamento di 133 milioni di euro stanziati per musei, siti archeologici, biblioteche ed attrattori culturali previste dal ministero dei Beni Culturali. A disposizione 850 mila euro per realizzare quello che sarà il polo museale che metterà in rete tutti i siti museali della città iblea oltre al recupero completo del Convento del Carmine.

A firmare il finanziamento è stato il ministro per i Beni culturali, Dario Franceschini, che nel giugno scorso aveva incontrato la senatrice Venera Padua formulandogli l’idea in questione e che poi si era reso disponibile per un ulteriore confronto tra la stessa senatrice e il sindaco Enzo Giannone affinché l’idea potesse prendere in qualche modo forma.

“La creazione di un polo museale a Scicli – sottolinea Padua – può davvero garantire quell’ulteriore salto di qualità che la città merita. Scicli, insomma, è destinata a diventare sempre più un punto di riferimento per la cultura e il turismo del Sud est siciliano”.

“La notizia del finanziamento – aggiunge il sindaco – è il frutto del lavoro che l’amministrazione comunale, insieme alle forze socialmente vive della città, ha condotto in questi mesi in ordine all’idea di rifunzionalizzazione dell’ex convento del Carmine, della ex chiesa Matrice di San Matteo e dell’ex convento della Croce. Ci siamo aperti e confrontati su questi temi con le associazioni culturali della città, convenendo su un progetto condiviso, che abbiamo portato all’attenzione delle nostre rappresentanze parlamentari romane. Ora la notizia dello stanziamento fa ben sperare in vista della riapertura al pubblico del Convento del Carmine”.

News Correlate