martedì, 20 Aprile 2021

Il Palazzo Reale di Palermo apre le porte per una sera tra arte e musica

Arte, natura, musica e spettacolo si incontrano stasera, venerdì 28 luglio, per la “Notte Reale”, organizzata dalla Fondazione Federico II e promossa dall’Assemblea regionale siciliana. Anche quest’anno, infatti, dopo l’enorme successo dello scorso anno che ha visto in una sola notte più di 15 mila visitatori, il Palazzo Reale di Palermo spalancherà le sue porte gratuitamente.

Al piano parlamentare negli appartamenti reali si potranno ammirare i quadri e gli affreschi delle sale ex presidenti, vicerè, pompeiana, lettura, cinese e Savoia. Sempre al primo piano parlamentare, oltre a sala d’Ercole, dove si tengono le sedute dell’Assemblea regionale, potranno essere visitate anche le sale Piersanti Mattarella e Pio La Torre.

Altra tappa a piano terra, nelle Sale Duca di Montalto, dove sarà possibile visitare la mostra ‘Novecento Italiano Una storia’, un viaggio ideale tra le tendenze e le personalità dei più grandi maestri italiani del XX secolo. Nel corso della serata i visitatori assisteranno alla proiezione di un video mapping 3d sulla facciata principale del palazzo dal lato di Piazza del Parlamento; saranno create delle animazioni e delle immagini attraverso combinazioni di luci che vengono gittate sulla facciata del Palazzo.

Su un palco allestito nei Giardini Reali di Palazzo Reale si alterneranno tre gruppi musicali: gli Ottoni Animati, l’Ensemble Armonhia e Gianni Gebbia Trio. La visita al Palazzo Reale includerà anche i Giardini Reali, da poco riaperti grazie ad un intervento in collaborazione con l’Università di Palermo, e qui il professore Manlio Speciale, curatore dell’Orto botanico di Palermo, racconterà la storia e le curiosità del luogo.

L’accesso è gratuito e consentito dalle 19 all’1 dall’ingresso turistico di Piazza Indipendenza.

 

 

 

News Correlate