Palermo, torna il videomapping nel monastero Santa Caterina

Torna il videomapping immersivo a 360° nel monastero di Santa Caterina d’Alessandria a Palermo. Dal 28 febbraio al 1 marzo viene riproposto “Exstasis”, realizzato con grande successo lo scorso dicembre nella chiesa di piazza Bellini dalla ODD Agency. La proiezione inizierà alle 18.30 e si ripeterà ogni 30 minuti fino alle 23.30.

Il progetto è stato selezionato, unico in Italia, per partecipare ai Video Mapping Awards di Lille che premia i migliori progetti internazionali di Experience design per il 2019. Alla luce di questo prestigioso riconoscimento e delle numerose richieste del pubblico, l’ideatore dell’iniziativa Vincenzo Montanelli e Mons. Giuseppe Bucaro, direttore dei Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Palermo, hanno deciso di proporre tre nuove serate di proiezione.

Il video mapping inaugurerà la terza edizione di “Invisibilia – parole, immagini, suoni del sacro”, un ricco calendario di eventi promossi dall’Arcidiocesi di Palermo in collaborazione con l’Università di Palermo, il Conservatorio Alessandro Scarlatti, l’Accademia di Belle Arti di Palermo, il Monastero di S. Caterina, l’Orchestra Quattrocanti e la Coop. Pulcherrima Res.

 

News Correlate