martedì, 18 Maggio 2021

Un Comitato internazionale per Palermo 2019

Si avvicina la scadenza per la presentazione del dossier di candidatura per capitale dellacultura

Si avvicina la data di scadenza per la presentazione del dossier di candidatura di Palermo capitale europea della cultura 2019. Manca un mese al 30 settembre e dunque l'amministrazione comunale sta intensificando le attività per l'importante appuntamento.
"Ci stiamo muovendo – sottolinea l'assessore alla Cultura Francesco Giambrone – sia sotto il profilo amministrativo sia sotto il profilo pratico, con tantissimi interventi mirati al recupero del patrimonio storico-artistico e al recupero degli spazi culturali, nonché al sostegno ed alla promozione della produzione culturale". Ma il clou è previsto proprio oggi e domani quando in città si svolgerà il primo incontro del Comitato Internazionale Palermo 2019 presso la Galleria di Arte Moderna.
Il Comitato comprende, oltre ovviamente al sindaco, Leoluca Orlando;  all'Assessore alla Cultura Francesco Giambrone e i dirigenti delle Aree dell'amministrazione interessate, diversi esperti, artisti ed esponenti della mondo della cultura internazionale.
In particolare fanno parte del Comitato: Veronika Ratzenböck, direttrice del centro di documentazione della cultura di Vienna nonché componente della giuria per la nomina della capitale della cultura per il 2010; Hedwig Fijen, fondatrice e direttrice di Manifesta, festival europeo di arte contemporanea che si svolge ogni due anni in una città europea; Thierry Fabre, direttore del Dipartimento dello Sviluppo Culturale e delle Relazioni Internazionali del MUCEM, il Museo del Mediterraneo di Marsiglia; Georges Zouain, fondatore e direttore della GAIA – Heritage di Beirut; Filipe Themudo Barata, direttore del Cidehus – Università di Evora (Portogallo), direttore della Unesco Chair sul Patrimonio Immateriale e storico ed esperto di cooperazione culturale; Chris Torch, direttore di Intercult/Stockholm; May Shehab, fondatrice e direttore del Darb 1718 . Contemporary Art and Culture Centre -Cairo Egitto; Cherif Khaznadar, fondatore e presidente de la Maison des Cultures du Monde di Parigi; Besnik Mustafaji, scrittore e già ambasciatore dell'Albania in Francia e ministro degli Esteri a Tirana.
Della cabina di regia istituita dall'amministrazione comunale fanno parte invece Roberto Albergoni, Bohuslav Basile, Maurizio Carta, Antonio Gerbino, Giuseppe Marsala, Egle Palazzolo, Dora Piazza, Ferdinando Siringo.
Nel corso dei due giorni di lavoro, gli esperti invitati dall'amministrazione, che hanno dato tutti la propria disponibilità gratuita a sostenere la candidatura di Palermo, elaboreranno una parte dei documenti che andranno a comporre il dossier di candidatura nazionale, primo passo del percorso.
"Questa candidatura – ha dichiarato Orlando – si dimostra ogni giorno di più una grande occasione per la nostra città, per la costruzione di un sistema di strutture ed infrastrutture della cultura che sia il volano di un sviluppo duraturo nel tempo basato proprio sull'economia della cultura e del turismo".

News Correlate