giovedì, 30 Giugno 2022

Un Museo del Mare a Trapani, focus dell’Università del Mediterraneo per la terza età

Creare un Museo del Mare e delle attività marinare a Trapani. È quanto venuto fuori dall’incontro organizzato dall’Università del Mediterraneo per la terza età dal titolo ‘Museo del mare e delle attività marinare a Trapani’
Ne ha parlato il professore Luigi Bruno il quale da diverso tempo cerca di sensibilizzare istituzioni, organizzazioni e cittadini affinchè approfondissero la questione e creassero un punto di riferimento per la conservazione di beni e di storie attinenti le attività vere e proprie della marineria. Bruno ha fatto ricordare che non è possibile che una città come Trapani che vive nel mare e del mare non abbia mai sentito “nei secoli” l’esigenza di realizzarne uno. Ha continuato rilevando che la sua creazione troverebbe fondamento nel suo valore storico/culturale e nella possibilità di lasciare traccia di un vissuto con il mare e con l’intento di intervenire sui problemi della marineria, di preservare le storie del passato della gente di mare, di conservare attrezzi in uso per la pesca e per la navigazione ed eventuali documentazioni storiche, di confermare l’importanza della cultura del mare e dei suoi abitanti, di mantenere salda la traccia di un mondo e di una economia fondata sulla pesca e per la testimonianza di un indissolubile rapporto con la tradizione. Per potere poi pervenire ad una festa del mare per la creazione di un sostegno e sensibilizzazione alle politiche di sviluppo sostenibile del mare.
“Sarebbe opportuno affrontare in maniera antropologica l’uomo e la cultura del mare in quanto patrimonio antropologico delle nostre tradizioni ha un valore del quale non possiamo più farne a meno”, ha detto Bruno.
Diverse città più o meno grandi della Sicilia hanno costituito i loro Musei del mare e delle attività marinare, i quali, in maniera eccellente, sanno offrire uno spaccato della vita del mare e portare a conoscenza della gente l’esistenza di particolari momenti collegati alla sua esistenza.
In Provincia di Trapani esistono soltanto il Museo del mare di Marettimo e il Museo Uzzaredru di Castellammare del Golfo. Bruno conclude facendo rilevare che “bisogna assolutamente investire anche in cultura marinara in quanto è un elemento attraverso il quale deve essere deve essere mantenuta l’identità della nostra città”.

News Correlate