mercoledì, 12 Maggio 2021

Aereo senza aria condizionata, Riggio chiede spiegazioni a Darwin

Il velivolo è rimasto fermo nel piazzale dell’aeroporto di Pantelleria per mezz’ora: era un forno

L'aereo da Pantelleria a Palermo come un forno. La denuncia arriva dal commissario straordinario dell'Enac Vito Riggio che ha vissuta l'esperienza in prima persona a bordo dell'aereo della compagnia Elite, che vola per conto della Darwin, rimasto sul piazzale dell'aeroporto dell'isola siciliana senza aria condizionata in una giornata particolarmente calda.
"Nell'aereo c'era un caldo asfissiante. Mi trovavo a bordo con una sessantina di passeggeri e c'era veramente da star male. Siamo rimasti mezz'ora in un forno. Avevo già un appuntamento per giovedì con la compagnia Darwin che gestisce la tratta sociale e ora chiederò spiegazioni. Normalmente – dice Riggio – con l'aereo fermo va inserito in cabina un tubo che immette aria condizionata ma questa volta, e mi riferiscono che non sia la prima, questo non è avvenuto. La temperatura era insopportabile e non è possibile – conclude – che la gente che paga il biglietto debba subire questa tortura".

News Correlate