giovedì, 4 Marzo 2021

Assegnati i Best in Sicily: il Quartara Resort di Panarea è il miglior hotel

È il Quartara Resort di Panarea, nelle Isole Eolie, la struttura siciliana che ha conquistato il titolo di miglior hotel nell’edizione 2018 di “Best in Sicily”. La premiazione delle dodici eccellenze made in  Sicily, scelte dalla redazione di Cronache di Gusto, si è svolta al Teatro Massimo di Palermo, alla presenza tra gli altri del sindaco di Palermo Leoluca Orlando, Oscar Farinetti, patron di Eataly, e del ministro del Mibact Dario Franceschini.

“In questo momento – ha detto Farinetti – a Eataly ci sono 441 referenze siciliane, quando siamo partiti ne avevamo 60. Tante arance, tanto vino, tanti dolci. La Sicilia è la terza regione presente in Eataly dopo Piemonte ed Emilia Romagna, ma secondo me va a finire che scavalcherà l’Emilia Romagna”.

“Investire in cultura fa bene alle menti e alle anime, ma favorisce anche l’economia e lo sviluppo. Gli incassi dei musei italiani sono cresciuti di 80 milioni di euro. Il tema è adesso quello di governare la crescita impetuosa del turismo”, ha detto Franceschini.

Ecco tutti i premiati:

MIGLIOR PRODUTTORE DI VINO: Salvatore Geraci – Palari

MIGLIOR PRODUTTORE DI OLIO: Gianfranco Tuoro – Sciavuru d’Aliva

MIGLIOR PRODUTTORE DI FORMAGGIO: Pietro Di Venti

MIGLIORE AZIENDA CONSERVIERA: Auriga – Nino Castiglione – Erice (Tp)

MIGLIORE BIRRIFICIO: Yblon – Ragusa

MIGLIORE PASTICCERIA: Antica caffè Spinnato dal 1860 – Palermo

MIGLIORE PIZZERIA: Piano B – Siracusa

MIGLIORE TRATTORIA: Corona – Palermo

MIGLIORE HOTEL: Quartara Resort di Panarea, nelle Isole Eolie

MIGLIORE COMUNE PER L’ENOGASTRONOMIA: Noto

MIGLIORE RISTORANTE: Zash – Riposto (Ct)

AMBASCIATORE DEL GUSTO: Luca Del Bono

News Correlate