lunedì, 29 Novembre 2021

Educational tour nei siti Unesco sicilani per 15 TO coreani

Da domani, venerdì 27 febbraio a giovedì 5 marzo, l’assessorato regionale al Turismo ospiterà 15 operatori turistici provenienti dalla Corea per un educational tour finalizzato alla commercializzazione della destinazione Sicilia, realizzato nell’ambito del Programma operativo interregionale Poin – “Attrattori culturali, naturali e turismo” linea d’intervento II.2.1.

L’educational riguarda uno dei mercati di maggiore interesse per la Sicilia: la Corea, che rappresenta oggi la quindicesima economia al mondo, la dodicesima in termini di parità di potere d’acquisto, e con una classe media affluente e protagonista di schemi di consumo occidentalizzati, durante la stagione estiva sarà collegata direttamente con la Sicilia, grazie ai charter flight di Korean Air.   

“La particolarità dell’offerta turistica siciliana che coniuga arte, cultura, natura e sport, che vanta la più elevata concentrazione di beni (materiali ed immateriali) dell’Unesco – ha detto l’assessore al Turismo Cleo Li Calzi – rende l’isola di grande attrattività su nuovi mercati. Flussi turistici che fino ad oggi individuavano la destinazione Italia o addirittura Europa con poche tappe nelle principali città europee adesso si stanno spostando verso la destinazione Sicilia attivando collegamenti diretti dalla Corea. E’ un fatto importantissimo e su questo modello cercheremo di esplorare nuovi mercati consapevoli che l’istituzione di voli diretti sia il passaggio determinante”.

L’educational farà tappa nei siti inseriti nella World Heritage list, dall’Etna al Val di Noto, alla Valle dei Templi per approdare infine a Palermo e Monreale.

News Correlate