lunedì, 18 Gennaio 2021

La Sicilia torna arancione: restano i controlli per chi arriva fino a fine gennaio

La Sicilia torna “arancione”. “Purtroppo c’è un solo rimedio per evitare l’ulteriore crescita dei contagi in Sicilia: adottare misure restrittive, tenendo conto anche delle indicazioni arrivate dal Comitato tecnico scientifico regionale”, ha sottolineato il presidente della Regione Nello Musumeci, dopo il confronto con il governo centrale, durante il quale è stata condivisa la necessità di anticipare l’entrata in vigore della “zona arancione” che, comunque, sarebbe stata dichiarata da Roma nelle prossime giornate.

Dunque, alle consuete regole previste dal Protocollo nazionale per la “zona arancione”, nell’ordinanza firmata da Musumeci e in vigore fino al 31 gennaio, sono state aggiunte delle misure ancora più restrittive.

In particolare per quel che riguarda gli spostamenti vengono mantenuti i controlli per i passeggeri in arrivo nell’Isola (registrazione obbligatorio sul sito dedicato www.siciliacoronavirus.it e tampone rapido), così come la riduzione dei voli da e per la Sicilia.

Per leggere l’ordinanza clicca qui.

 

News Correlate