venerdì, 26 Febbraio 2021

Musumeci: il turista va cercato, la Sicilia non può vivere di rendita

“A due mesi dall’insediamento ci stiamo interrogando come Governo regionale su quello che è possibile fare, su quello che non è stato fatto e su quello che è stato fatto male. Abbiamo capito di non poter vivere di rendita: il turista non si aspetta, va cercato a casa propria. Serve una nuova strategia turistica, abbiamo la materia prima ma abbiamo perso alcuni appuntamenti importanti”. Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, come riporta blogtaormina.it.

“Nonostante la distrazione degli anni passati – ha spiegato – la Sicilia continua a restare una terra di forte attrazione. Tra le regioni italiane è quella a cui guardano con maggiore interesse gli stranieri, non solo quelli che vanno alla ricerca dell’albergo di lusso, ma, soprattutto, coloro che amano una vacanza breve in luoghi lontani dal caos o dalla contaminazione di altri flussi turistici”.

Con oltre 14,5 milioni di presenze turistiche, l’isola è al 9° posto fra le regioni italiane mentre la provincia di Messina, trainata dai flussi turistici legati a Taormina, è la prima per distribuzione percentuale delle presenze turistiche con il 24,3% del dato complessivo regionale,  seguita da Palermo (20,2%).

News Correlate