domenica, 24 Gennaio 2021

Orlando prende tempo per il dopo Giambrone. E il turismo non si tocca

Potrebbe slittare ancora di qualche giorno la nomina del nuovo assessore alla Cultura del Comune di Palermo. Francesco Giambrone domani lascerà palazzo Ziino e già venerdì si insedierà nel ruolo di sovrintendete del Teatro Massimo. Il sindaco Leoluca Orlando ha infatti fatto sapere che al momento terrà lui la delega alla Cultura in attesa di scegliere il sostituto di Giambrone. Tra i papabili si fa il nome di Giuseppe Marsala, consulente del Comune che si è occupato del rilancio del Cantieri culturali della Zisa e molto vicino a Giambrone. Ma se Orlando dovesse decidere di estrarre dal cappello un nome a effetto, allora la scelta potrebbe ricadere su Roberto Alajmo, attuale direttore del Teatro Biondo. Di sicuro c’è che Orlando manterrà anche dopo la nomina del nuovo assessore la delega al Turismo. “Di turismo mi occuperò io” ha detto il primo cittadino a La Repubblica, sottolienando che a questo punto il rilancio della città a livello internazionale è la priorità. E anche la candidatura a sito Unesco dell’itinerario arabo-normanno (a settembre arriveranno gli ispettori), sarà gestita da Orlando.

News Correlate