venerdì, 26 Febbraio 2021

Ponte Stretto, Ciucci: apriremo nel 2016-2017

Presidente Anas: non spenderemo soldi dello Stato grazie a project financing

L“Anas e Stretto di Messina ribadiscono che il Ponte sullo Stretto prevede un investimento di circa 6 miliardi ma in sé non costa una lira allo Stato, perché viene realizzato grazie al mercato in projet financing”. Lo ha detto il presidente dell’Anas Pietro Ciucci, che ha aggiunto: “il Ponte è un’importante opera infrastrutturale, ma non certo la più costosa in cui è impegnato il sistema Italia. Tanto per fare un esempio, una linea di metropolitana a Roma o il Mose hanno un costo comparabile. Ma il Ponte verrà realizzato secondo un project finance, che ovviamente sarà calibrato sulle caratteristiche di quest’opera e che dovrà recuperare l’investimento attraverso i pedaggi, sia stradali che ferroviari: con costi che saranno uguali a quelli dei traghetti odierni. L’esempio che stiamo seguendo è quello dell’autostrada del Sole – ha precisato Ciucci – delle concessioni autostradali, che ci ha dato un sistema di autostrada all’avanguardia senza oneri per lo Stato”. Quanto all’inizio dei lavori, Ciucci conferma che il 23 dicembre si apriranno i cantieri sullo Stretto mentre “per il 2016-2017 è prevista l’apertura al traffico”.

News Correlate