sabato, 26 Settembre 2020

Scoperti due B&B abusivi a Piazza Armerina

Due B&B abusivi sono stati scoperti dalla Guardia di finanza durante un controllo nelle strutture extralberghiere di Piazza Armerina e dei comuni limitrofi. Uno non aveva le autorizzazioni amministrative e di pubblica sicurezza. E’ in corso di quantificazione, inoltre, l’omessa contabilizzazione di proventi “in nero” per circa 100 mila euro mentre l’attività pubblicitaria condotta in qualità di B&B risulta ingannevole.

Le strutture erano presenti in siti specializzati quali Booking, Airbnb, TripAdvisor, ecc. Le violazioni amministrative constatate riguardano la mancata comunicazione di avvio attività all’ente locale e l’omessa comunicazione alla questura delle persone ospitate. Avrebbero inoltre violato le norme fiscali dirette al recupero a tassazione degli importi percepiti e non dichiarati al fisco.

News Correlate