giovedì, 13 Maggio 2021

Cefalù diventa Borgo dei sapori delle Madonie

Sabato 15 settembre viaggio tra i prodotti di nicchia madoniti

Per una sera Cefalù diventa vetrina dei cibi e dei sapori delle Madonie. Sabato 15 settembre dalle 18.30 in poi la cittadina normanna si trasforma infatti ne "Il Borgo dei Sapori". Negli stand enogastronomici allestiti in piazza Cristoforo Colombo ci sarà spazio solo per i prodotti di nicchia madoniti. Tra le novità, i "laboratori sensoriali" attraverso cui, sotto la guida di tecnici esperti (la prenotazione è obbligatoria entro il 13 settembre), sarà possibile imparare a riconoscere le peculiarità di gusto e di qualità dei mieli, degli oli e dei formaggi madoniti. Si potrà anche gustare e acquistare i prodotti finiti e durante la serata è prevista una degustazione con menù fisso. Acquistando un ticket, al costo di 5 euro, si potranno assaporare una passatina di pomodoro siccagno con ricotta salata e foglioline di basilico, caserecce alle zucchine verdi e guanciale croccante, zucchine, melenzane e peperoni dell'orto grigliati e profumati alla mentuccia, tocchetti di formaggio madonita, "vastedda" fritta madonita al miele di nettare di Sicilia e un bicchiere di ottimo vino rosso della cantina "Abbazia Santa Anastasia". Il tutto sarà accompagnato da musica popolare siciliana che, oltre ad allietare il "borgo".
La kermesse, organizzata da GHEA  soc. coop in partenariato con il Consorzio Produttori Madoniti e il Comune di Cefalù, con il patrocinio dell'assessorato regionale alle Risorse Agricole e Alimentari ed il supporto tecnico dell'Istituto Alberghiero, ha l'obiettivo di valorizzare la dimensione gastronomica dell'identità siciliana connessa al paesaggio.

News Correlate