martedì, 24 Novembre 2020

Da Nord Europa e paesi Bric alla scoperta del vino siciliano

Domani all’Hotel Piazza Borsa incontro B2B con 31 aziende dell’Isola organizzato dall’Irvv

Farà tappa domani, giovedì 6 ottobre, a Palermo presso l'Hotel Piazza Borsa, la delegazione di buyer e giornalisti dei paesi dell'area BRIC e del Nord Europa già in giro da qualche giorno per i territori della Sicilia del vino. Continua così la strategia di sostegno all'export del vino siciliano messa in atto dall'Istituto regionale della vite e del vino.
"La delegazione è stata formata – spiega Dario Cartabellotta, il direttore generale – selezionando in quei paesi le aziende importatrici e i rappresentanti delle testate più influenti e conosciute".
Trentuno le aziende che domani potranno presentare, con formula B2B, la selezione dei vini proposti  per i mercati emergenti e focalizzati sulle varietà di tradizione, a partire dal Nero d'Avola, vitigno principe. "La Sicilia del vino di qualità – conclude Cartabellotta – con questa nuova iniziativa, prosegue la sua strategia di penetrazione e di consolidamento nei mercati emergenti come Cina, Brasile ed India e non dimentica i paesi del Nord Europa, sempre più ‘innamorati' dei vini della fascia solare e mediterranea. È fondamentale sottolineare sia l'importanza di garantire la presenza nei mercati già consolidati, sia la necessità di presidiare i nuovi mercati, come Cina, Brasile, India, che hanno risposto in maniera positiva all'offerta italiana e che, in assenza di attività non solo rischiano di essere perduti, ma anche di trovare fertile terreno per le contraffazioni e le imitazioni dei nostri prodotti".

News Correlate