lunedì, 17 febbraio 2020

La sfida, vinta, delle diverse abilità nel mondo della ristorazione

Grande successo a Siracusa per il II Concorso “Le diverse abilità nel mondo della ristorazione”, realizzato grazie all’associazione A.M.I.R.A. in collaborazione con l’associazione Sicilia Turismo per Tutti e i maggiori Istituti Alberghieri della Sicilia al fine di sensibilizzare l’inserimento lavorativo dei ragazzi con disabilità nel mondo della ristorazione e nel turismo.

La sfida è stata nel dividere i ragazzi in squadre, formate esattamente da due ragazzi, una ha eseguito il lavoro alla lampada, e l’altra ha svolto il lavoro di “Commis sommelier” che ha abbinato successivamente il vino al piatto. Per questa seconda edizione i ragazzi ed i loro insegnanti si sono cimentati nella preparazione di un dessert/crepes che poi è stato flambato.

“Occorre favorire l’impiego di ragazzi con disabilità in attività lavorative – spiegano gli organizzatori dell’iniziativa – la vera inclusione sociale e lavorativa comincia alla fine del percorso scolastico, e i giovani con disabilità cognitive e sensoriali hanno grandi potenzialità ma incontrano numerose difficoltà per entrare nel mondo del lavoro, soprattutto al Sud”. AMIRA inoltre intende mettere a disposizione delle aziende dei tutor che con un’adeguata formazione consentano ai ragazzi con disabilità di formarsi e lavorare come chiunque altro.

Presenti a supporto dell’iniziativa, tra gli altri, il sindaco di Siracusa Francesco Italia, Bernadette Lo Bianco presidente dell’Associazione “Sicilia Turismo per Tutti” ed esperta in Disability Management e mondo del lavoro, il presidente di A.M.I.R.A Valerio Beltrami, la preside dell’Istituto Alberghiero Giuseppa Rizzo che ha aderito insieme agli altri Istituti Alberghieri della Sicilia, insieme ai docenti di settore che hanno accompagnato i ragazzi speciali.

Presenti alla manifestazione anche imprenditori del settore alberghiero come Giuseppe Rosano presidente dell’associazione Noi Albergatori Siracusa e il presidente del Risto Solidale di Caltanissetta. La serata di gala si è conclusa con la premiazione di tutti i ragazzi che hanno partecipato alla manifestazione.

News Correlate