giovedì, 28 Gennaio 2021

Innovazione e formazione al centro dell’Italian Chapter dell’Ehma

La riunione autunnale del Chapter Italiano Ehma al Verdura Resort di Sciacca è stata un’ulteriore prova della sua vivacità intellettuale e della sua capacità di fungere da volano per la formazione nonché di adeguarsi ai mutamenti della società e del mercato. Ciò è dimostrato anche dalle numerose richieste di adesione provenienti da General Manager di prestigiosi alberghi.

“Le potenzialità di sviluppo del Chapter italiano sono tali – ha detto il delegato nazionale Ezio Indiani, GM dell’Hotel Principe di Savoia di Milano – da indurci a chiedere di poter superare l’attuale limite del 20% del totale dei delegati europei stabilito dallo Statuto”. 

Al Verdura Resort si sono svolti contemporaneamente i lavori del Management Council internazionale, con la partecipazione del Presidente Hans Koch (Svizzera), del 1° Vice Presidente Verena Forstinger (Austria), del 2° Vice Presidente Albert Rouwendal (Olanda) del Tesoriere Johanna Fragano (Malta) e dei delegati di Germania, Finlandia, Grecia, Lussemburgo e Portogallo. L’innovazione e la parità di genere sono stati gli argomenti principali che hanno impegnato i soci italiani nel corso della riunione.

A dimostrazione dell’interesse nella formazione, che rappresenta uno degli obiettivi istituzionali dell’Ehma, il socio Franco Ensoli ha presentato un nuovo progetto sulla filosofia dell’accoglienza, che prevede delle testimonianze presso gli istituti professionali alberghieri allo scopo di stimolare, fornire un modello ed ispirare i giovani allievi.

E prosegue il lavoro del Comitato per le Innovazioni, costituito nel febbraio 2016, presieduto da Ivan Artolli (Hotel de Paris Monte Carlo) e composto da Roberto Cappelletto (Villa Cortine Palace Sirmione), Damiano De Crescenzo (Planetaria Hotels Milano), Giuseppe Mariano (Vestas Hotels Lecce), Giuseppe Rossi (Splendide Royal Lugano) con il coordinamento del delegato nazionale Ezio Indiani, impegnato nel progetto Mentor Me. Il programma ha individuato 14 General Manager soci Ehma in funzione di Mentor che aiutano altrettanti giovani, denominati Mentee, che lavorano in alberghi Ehma e presentano un forte potenziale di carriera, ad acquisire fiducia in se stessi, ampliare i propri orizzonti, determinare obiettivi, costruire un network e accrescere le capacità di cambiamento. Una prima valutazione dei risultati raggiunti sarà fatta nel febbraio 2017.

 

News Correlate