mercoledì, 30 Settembre 2020

Lampedusa negli scatti di Francaviglia a Palazzo Belmonte Riso

Fino al 6 novembre 2017 il Polo Museale regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo presenta, negli spazi della Foresteria di Palazzo Belmonte Riso, storica dimora situata nel cuore del centro storico di Palermo, la mostra “Portrait Room – Lampedusa” del fotografo Francesco Francaviglia a cura di Marta Onali. L’evento è promosso dall’assessorato regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana.

Le fotografie sono storie, con cui Francesco Francaviglia si è imbattuto negli ultimi due anni a Lampedusa e molto altro ancora. L’isola-approdo è infatti il luogo simbolo scelto da Francaviglia per narrare il dramma dei migranti, a tutti gli effetti l’olocausto del nostro tempo.

Trentasei gli scatti in mostra dei 90 contenuti nel libro: ritratti – di migranti e rifugiati politici nei centri di accoglienza dell’isola – ma non solo: a essere catturati dall’obiettivo di Francaviglia sono anche paesaggi e oggetti. E non si tratta di oggetti qualunque ma di reperti: sono quelli raccolti e catalogati dalla Scientifica dopo la tragedia del 3 ottobre 2013, una delle più gravi catastrofi del Mediterraneo, in cui persero la vita oltre 360 persone.

“Rientra tra gli obiettivi prioritari dell’assessorato regionale ai Beni Culturali e all’Identità siciliana – spiega l’assessore Aurora Notarianni – riportare in Sicilia i suoi migliori artisti e le personalità che le rendono onore attraverso il merito riconosciuto al loro lavoro. In questa direzione si pone la scelta di ospitare a Palazzo Riso le opere di Francaviglia che, con i suoi scatti, consegna Lampedusa e la sua gente alla memoria ed all’eternità”.

Orario biglietteria: martedì, mercoledì, domenica 10-19.30; giovedì, venerdì, sabato 10-23.30

lunedì chiuso, eccetto i festivi.

Ingresso: intero 6 euro.

 

News Correlate