mercoledì, 28 Ottobre 2020

L’Inda porta la Fedra di Seneca a Taormina e Ostia antica

Dopo aver fatto registrare il più alto numero di spettatori nella storia delle rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa, con 119 mila spettatori al 52esimo ciclo di rappresentazioni classiche, la Fondazione Inda torna a Taormina dopo 5 anni. Il 3 e 4 settembre andrà in scena Fedra di Seneca che nelle quattro repliche a Siracusa e a Segesta ha raccolto grandissimi consensi da pubblico e critica. Subito dopo la rappresentazione al teatro di Taormina sono previsti altri due appuntamenti, questa volta lontano dalla Sicilia, a Ostia antica, il 10 e 11 settembre all’Anfiteatro Antico.

“L’Inda è un’istituzione che vuole allestire spettacoli di qualità da portare nei teatri di pietra italiani e internazionali – ha dichiarato il commissario straordinario della Fondazione Pier Francesco Pinelli -. Vogliamo produrre ed esportare cultura, proseguendo nel solco tracciato in questi 102 anni di storia. La presenza in quattro diversi teatri di pietra e la possibilità di aprire la rassegna teatrale di Ostia antica si inseriscono perfettamente nel percorso tracciato quest’anno. Un cammino che vogliamo proseguire e potenziare anche nel 2017”.

News Correlate