mercoledì, 3 Giugno 2020
TESTMSL

Da Palermo a piedi per il mondo, la storia del camminatore solitario in un libro

È in programma venerdì 28 giugno alle 18.30 a Palermo presso lo Stand Florio in Via Messina Marine, 40 la presentazione del libro di Antonio Fiasconaro “Il camminatore solitario” per le Edizioni Arianna. Sarà l’occasione per conoscere le affascinanti gesta del palermitano Damiano Cosenza attraverso le parole del giornalista Lillo Miceli e dell’assessore regionale all’Istruzione e formazione Roberto Lagalla, e le testimonianze dei nipoti.

Cosenza iniziò la sua avventura nel 1979, appena raggiunto il traguardo della pensione. Aveva da poco compiuto 56 anni.  A quel punto ha tirato fuori il suo “alter ego”. O meglio, il suo vero “ego”. Viene fuori il ritratto di un uomo che ha avuto, fino al termine dei suoi giorni, una grande sete di conoscenza. Ogni sua avventura è documentata da centinaia di foto, appunti, resoconti, lettere da fare invidia ai grandi romanzieri di avventure e viaggiatori dell’Ottocento. I suoi viaggi si snodano fino al 1998, per un totale di 24.272 chilometri percorsi a piedi tra deserti, ghiacciai e foreste.

Un po’ Robinson Crusoe e un po’ Rambo, si è arreso il 13 gennaio del 2000. La morte lo ha colto nel sonno un freddo e piovoso giovedì, alle nove del mattino nella sua abitazione di Palermo.

L’evento è organizzato in collaborazione con lo Skal International Palermo, che nel corso dell’evento sarà rappresentato da Toti Piscopo e Filippo Amoroso.

News Correlate