venerdì, 27 Novembre 2020

Petralia soprana richiama turisti con il Presepe d’Incanto

Petralia Soprana fa il pieno di turisti attratti dal Presepe d’Incanto, la particolare installazione che attraverso audio, luci, video ed effetti 4D rappresenta la Natività e valorizza gli aspetti caratteristici del borgo madonita, entrato da poco tra i Borghi più belli d’Italia.

L’istallazione, giunta all’ottava edizione, è stata realizzata dagli scenografi Santino Alleri e Pierluca Trapani con la direzione artistica di Leonardo Bruno. Location d’eccezione è il settecentesco Palazzo Pottino, nella centralissima piazza del Popolo, che in ogni stanza accoglie un elemento essenziale di un percorso unico che conduce alla Natività.

Il visitatore inizia il suo viaggio verso il Presepe attraversando le mostre degli artisti locali, Ignazio Albanese e Enzo Rinaldi, di Agostino Messineo, quelle fotografiche di Damiano Macaluso “Viaggio nel gusto” e di Guglielmo Francaviglia “Insomnia”. Nella stanza che precede la Natività, un’installazione di videomapping, attraverso la magia del suono e di immagini, prepara il visitatore a quello che è il fulcro dell’evento. Il percorso continua quindi verso un’altra ala del palazzo dove è stato allestito il mercatino natalizio di artigianato locale e prodotti tipici con la collaborazione di varie associazioni e della Pro Loco.

Tra gli eventi da segnare in agenda il recital musicale di Aida Satta Flores al Presepe d’Incanto. Dalle 17 alle 22 di domani, martedì 30 dicembre, la cantautrice presenterà, in esclusiva per il pubblico del Presepe d’Incanto di Petralia Soprana, un proprio pensiero sul Silenzio, sulla Natura, sulle Montagne, e una nuova canzone ancora inedita, contenuta in “Bellandare”, il nuovo concept-album pubblicato dall’artista circa un mese fa.  

 

News Correlate