Sciacca, il Carnevale potrebbe essere rinviato di una settimana

Dopo la tragedia che ha sconvolto il Carnevale di Sciacca venerdì scorso durante la prima sfilata dei carri, per decisione della questura di Agrigento, sono state sospese tutte le iniziative in programma almeno fino al 25 febbraio, data in cui si sarebbe dovuta concludere la manifestazione.

Con una nota ufficiale però la Futuris, società organizzatrice del Carnevale di Sciacca, fa sapere che “ha ricevuto tutte le autorizzazioni di sicurezza necessarie dagli organi preposti” e che “ai  sensi di quanto previsto dal contratto di affidamento, la Futuris ha l’obbligo, previo accordo con l’amministrazione, di rinviare la manifestazione alla prima data utile compatibilmente con lo svolgimento di altre manifestazioni”.

In accordo con l’amministrazione comunale, la società organizzatrice si è dunque già attivata per rinviare tutti gli eventi ai giorni di venerdì 28, sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo “previo nulla osta delle autorità competenti”. “A seguito di queste prossime determinazioni – conclude la nota -, saranno diffuse al pubblico le modalità per rendere validi i ticket per le nuove date della manifestazione o per l’eventuale rimborso”.

News Correlate