giovedì, 29 Ottobre 2020

Tanta solidarietà all’adv e la proposta di un fronte unico contro l’abusivismo

Ha destato parecchio interesse e soprattutto solidarietà dai colleghi la lettera dell’agente di viaggio agrigentino Michele Burgio che abbiamo pubblicato ieri nella news “Riflessione del terzo anno da agente di viaggio: riuscirò a sopravvivere?”.

Tanti i commenti pervenuti in redazione che ospiteremo quotidianamente, mentre oggi pubblichiamo l’invito del lettore Sergio Gargagliano che auspica che Travelnostop.com possa diventare fautore di un comitato anti-abusivismo sul turismo. Un tema caro alla nostra redazione che da sempre ha seguito le problematiche dell’intera filiera turistica e che oggi, per convinzione e per solidarietà al signor Michele Burgio, rilanciamo insieme alla nostra disponibilità a ricevere qualsiasi tipo di segnalazione che riguarda casi di abusivismo nel settore turistico, dalla ricettività alle agenzie di viaggi.

“Vorrei che Travelnostop.com – ha infatti scritto Gargagliano nel suo commento sulla nostra pagina Facebook – possa diventare fautore di un comitato anti-abusivismo sul turismo, a 360 gradi… Associazioni che fanno da agenzie e tour operator, privati che fanno di volta in volta NCC, ristorazione, ricettivo…. insomma c’è n’è per tutti. Denunciare da soli non serve… un amico GDF me lo ha detto mille volte… create un comitato… unitevi… siate coesi contro l’abusivismo e denunciate… ma io sono solo un piccolo operatore che si ritrova nelle parole dell’agente dell’articolo… magari se un giornale serio e seguito come travelnostop.com iniziasse con noi una battaglia… forse in questo caso davvero l’unione farebbe la forza, la nostra forza!”.

 

 

News Correlate