sabato, 16 Gennaio 2021

Lampedusa, ok a credito agevolato per imprese turistiche

Si punta a riequilibrare economia delle Pelagie dopo emergenza migranti

"Anche le imprese del settore turistico alberghiero di Lampedusa e Linosa potranno accedere alle agevolazioni di credito previste attraverso il Fondo del commercio gestito da Banca Nuova". Lo ha sottolineato l'assessore regionale alle Attività Produttive, Marco Venturi, che ha $firmato il decreto (n° 612/gab) cosi come prevede la legge 23/2011 sulle agevolazioni alle imprese.
"Lo scopo – spiega l'assessore Venturi – è quello di contribuire alla normalizzazione dell'equilibrio economico finanziario delle imprese di Lampedusa e Linosa colpite dalla grave situazione di crisi, anche sociale, causata dall'eccezionale afflusso di migranti provenienti dai paesi del Nord Africa".
Le agevolazioni avranno un'entità variabile da un minimo di 30 mila ad un massimo di 200 mila euro nell'arco di tre esercizi finanziari. "Il tasso di interesse – aggiunge l'assessore – è del 40% di quello fissato dalla Commissione Europea. Il tasso scende al 30% per le richieste da società cooperative o di giovani imprenditori". La durata delle agevolazioni non potrà essere superiore ai 72 mesi Le istanze devono essere presentate a Banca Nuova, istituto gestore del fondo regionale per il commercio. Per l'istruttoria delle domande verrà applicata la procedura valutativa "a sportello" e pertanto si procederà secondo l'ordine di presentazione.

News Correlate