mercoledì, 27 Ottobre 2021

A Palermo Pasqua e Pasquetta al museo… ma con qualche polemica

Una Pasqua in giro per musei o luoghi d’arte. Magari in famiglia. Magari con i bambini. Per scoprire una Palermo diversa, accessibile, divertente. E’ l’invito che CoopCulture dirama alle famiglie invitandole, nella mattinata festiva, a visitare i tre luoghi di cui gestisce i servizi, approfittando dell’ingresso gratuito nella prima domenica del mese. Per questo, saranno proposte visite guidate e laboratori per bambini al Museo archeologico A.Salinas, al Palazzo della Zisa e al Chiostro dei Benedettini, a Monreale. I tre siti saranno aperti sia a Pasqua che a Pasquetta, dalle 9.30 alle 13.30.

A Pasquetta sarà possibile effettuare anche la visita guidata: alle 11 al Museo archeologico regionale “A. Salinas” (visita € 4 + ticket ingresso € 3); alle 12 al Palazzo della Zisa (visita € 5 + ticket ingresso € 6/3); sempre alle 12 anche al Chiostro dei Benedettini (visita € 5 + ticket ingresso € 6/3). Anche vendita on line su www.coopculture.it.

Inoltre nei giorni di Pasqua e Pasquetta ecco i siti culturali che saranno regolarmente aperti a Palermo: Complesso di S. Maria dello Spasimo dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso ore 17,30); Galleria d’Arte Moderna dalle 9.30 alle 18.30; Cantieri Culturali alla Zisa – Centro Internazionale di Fotografia dalle 10 alle 18,30. Il Complesso di S. Maria dello Spasimo resterà aperto anche il 25 aprile dalle 10 alle 18.

Non mancano però le polemiche: sui social è scoppiata una bufera dopo che il Comune con un comunicato di appena due righe annuncia la chiusura dell’info-point a Pasqua: “Si avvisa l’utenza che purtroppo il CIT Bellini nella giornata di Pasqua 01/04/2018 resterà chiuso per mancanza di disponibilità da parte degli operatori”.

 

News Correlate