A Palermo apre il primo ufficio ‘Visit Petersburg’, un ponte tra Sicilia e Russia

Ieri a Palermo si è svolta la presentazione dell’Ufficio di Visit Petersburg, a cui hanno partecipato le massime Autorità turistiche di San Pietroburgo.

“Con questa apertura – ha esordito Gaetano Armao, vicepresidente della Regione siciliana e assessore all’Economia – la Sicilia apre un ponte ideale con una delle città più importanti d’Europa e della Russia”. Soddisfazione è stata espressa anche da Evgeny Panteleev, console generale della Federazione Russa a Palermo: “Siciliani e russi sono particolarmente simili e ci auguriamo che questa nuova struttura possa incrementare i flussi turistici dei siciliani in Russia e dei turisti di San Pietroburgo in Sicilia”.

La presentazione di Visit Petersburg a Palermo, nella centralissima via Liberta 97, è avvenuta nella Sala Concerti dell’Istituto dei Ciechi di Palermo.

“Abbiamo deciso di inaugurare questi uffici a Palermo – ha spiegato Nadezhda Petrova, direttrice generale dell’Ufficio Statale di Informazione Turistica della Città di San Pietroburgo – perché vogliamo far conoscere la nostra città, che è una delle più belle al mondo grazie anche ai tanti architetti e artisti italiani che l’hanno resa tale”.

“Un ufficio del turismo a San Pietroburgo esiste già da 20 anni – ha osservato Anna Nevinskaia, vicedirettrice Generale per lo Sviluppo dei Progetti dell’Ufficio Statale di Informazione Turistica della Città di San Pietroburgo – e nel 2019 la città ha superato la soglia dei 9 milioni di turisti annui, con una crescita rilevante della quota di turisti italiani. Del resto arrivare in Russia è abbastanza semplice dall’Italia visto che ci sono voli diretti da Milano, Roma e Pisa operati da Aeroflot, Alitalia e Pobeda. Ma si può arrivare a San Pietroburgo anche in treno, da Mosca o Helsinki e persino in nave”.

“30 anni di amicizia mi legano ad Alfio La Ferla – ha aggiunto Arnold Rish, vice presidente senior del Soviet del Turismo di San Pietroburgo – e dunque sono molto felice che finalmente ci sia un avamposto della Russia anche in Sicilia. Quella di Palermo è la tredicesima apertura nel mondo di Visit Petersburg che proprio da qualche mese ha scelto BTS come partner per le aperture dei nuovi uffici in Italia”.

“Oltre a gestire gli uffici di Visit Petersburg a Roma, Milano e Palermo – ha sottolineato Alfio La Ferla – Bts rivisiterà e implementerà la versione italiana del sito web di Visit Petersburg che sarà online a metà febbraio e si occuperà anche delle pagine social in lingua italiana e russa. Come Bts da sempre ci occupiamo di turismo russo sia sul versante dell’incoming che per l’outgoing e abbiamo due uffici di rappresentanza a Mosca e San Pietroburgo. In particolare, sulla Sicilia abbiamo appena stretto dei rapporti di collaborazione con le strutture di Calampiso a San Vito Lo Capo e Athena Resort di Scoglitti per ospitare i turisti russi in arrivo quest’estate in Sicilia”.
Le foto della presentazione sono visibili nel travel album dei lettori di travelnostop al link https://travelnostop.com/cronisti/san-pietroburgo

http://www.visit-petersburg.ru/en/

News Correlate