lunedì, 25 Gennaio 2021

Il valore dei borghi, la memoria delle borgate: convegno a Expocook

Un convegno per sottolineare il ruolo fondamentale e prioritario che hanno i borghi della Sicilia e le borgate, con uno sguardo particolare a quelle marinare, per la crescita e lo sviluppo del nostro territorio. È quello organizzato da Confartigianato Turismo e Spettacolo in collaborazione con Cialoma Eventi per mercoledì 27 febbraio, alle 10,30, all’interno di Expocook (padiglione 4, sala conference B), la più grande fiera di settore del Sud Italia.

Un momento di incontro, di scambio, di confronto e di crescita dal titolo “Borghi e Borgate – La Sicilia riqualificata”, per parlare della riscatto della nostra Isola. Partendo dai successi, da ciò che è stato fatto, per fare fronte comune, coinvolgendo anche le istituzioni, con un obiettivo unico e nobile: il fare sempre di più, la crescita, lo sviluppo della terra in cui viviamo.

Agli illustri relatori che prenderanno parte al convegno spetterà, attraverso la testimonianza dei luoghi dove vivono, si impegnano e lavorano, passare dalle parole ai fatti. Far toccare con mano evoluzioni, crescita e risorse.

Come Petralia Soprana, in provincia di Palermo, eletto Borgo più bello d’Italia 2019. Su sei edizioni del concorso nazionale promosso dall’associazione “I Borghi Più Belli d’Italia” in collaborazione con la trasmissione di Rai3 “Alle falde del Kilimangiaro”, la Sicilia ha conquistato il podio per ben quattro volte: nel 2014 ha vinto Gangi, nel 2015 Montalbano Elicona e nel 2016 Sambuca di Sicilia. Con il comune madonita, in testa nel 2019, non si può non guardare, osservare e analizzare i buoni risultati che la Sicilia sta raccogliendo grazie al lavoro svolto negli anni nella conservazione e valorizzazione dei piccoli centri dei Comuni nascosti.

Se un altro esempio va fatto, possiamo fare rotta nell’agrigentino, a Favara. Dove nel 2010 è nato il primo parco turistico culturale costruito in Sicilia, una galleria d’arte e residenza per artisti. Lo scopo principale di questo progetto è quello di recuperare tutto il centro storico di Favara e trasformare il paese nella seconda attrazione turistica della provincia di Agrigento dopo la Valle dei Templi.

E Palermo, sede del congresso, non può raccontare la sua di storia, di tradizione. Quella delle borgate marinare.

Ingresso libero previa registrazione su https://expocook.org/registrazione/.

 

 

News Correlate