mercoledì, 12 Maggio 2021

Calabrò resta alla guida di Fisascat Cisl: puntare su destagionalizzazione    

Mimma Calabrò è stata confermata alla guida della Fisascat Cisl Sicilia, federazione del terziario, dei servizi e del turismo. Calabrò, ha annunciato il programma del sindacato per i prossimi mesi. “Dalle difficoltà alle opportunità è stato il tema del nostro congresso perché crediamo che dalla crisi si possa uscire – ha detto Calabrò – abbiamo chiesto a gran voce all’assessore al Turismo un piano industriale per il brand Sicilia per il turismo. Dobbiamo abbandonare i concetti di alta e bassa stagione e lanciare una proficua cultura della destagionalizzazione. In Sicilia esiste una sola stagione turistica fatta da 365 giorni l’anno che significa valorizzare monumenti, ricchezze naturali, enogastronomia e, in una parola, la Sicilia. E’ centrale creare opportunità per i giovani – ha detto Raineri – e il turismo deve essere uno degli orizzonti da considerare per lo sviluppo soprattutto di questa regione”.

Durante il congresso Calabrò, ha illustrato alcuni dati sulla situazione economica e del lavoro in Sicilia negli ultimi due anni. “Il settore terziario cresce per il secondo anno consecutivo a un ritmo costante anche se non molto elevato, dello 0,7% nel 2015 e dello 0,6% nel 2016, beneficiando dei segnali positivi provenienti particolarmente dal turismo – ha spiegato la Calabrò – alberghi e ristorazione hanno potuto approfittare di un’accresciuta domanda estera e di maggiori flussi di turisti”.

News Correlate